Microchirurgia

“Ha idea di chi potrebbe costruirli?”
Drake gli lanciò un’occhiata circospetta chiedendosi dove volesse andare a parare. “Credo si tratti di un prototipo sperimentale.”
“Di che tipo?”
“Be’, potrebbe essere un microrobot chirurgico.”
“Che cosa?”
“Un microrobot chirurgico. Un piccolissimo robot da usare per gli interventi chirurgici. Le sue dimensioni dovrebbero essere così ridotte da permettergli di circolare nel flusso sanguigno dei pazienti. Equipaggiate con bisturi e scalpelli, queste macchine potrebbero eseguire interventi microchirurgici. Iniettati nel paziente, raggiungerebbero l’obiettivo nuotando nel sangue. Potrebbero staccare le placche dall’interno delle arterie, per esempio. Oppure distruggere le cellule tumorali e arrestare lo sviluppo delle metastasi. Ma purtroppo, che io sappia, questi robot sono ancora un sogno, non una realtà.”
“Quindi non siete voi a produrre questi… microrobot chirurgici?”
“No, non di quel tipo.”

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *