Psichiatri scettici

Brian Weiss è un medico e uno psichiatra, un esperto mondiale di ipnosi regressiva. […] Pochi anni fa ho avuto la grande occasione di intervistarlo. […]

Negli ultimi ventisette anni ho sottoposto oltre quattromila pazienti alla terapia di regressione nel mio studio, e centinaia di migliaia di persone nel corso degli incontri di gruppo nei quali offro dimostrazione di questa tecnica che non comporta alcun rischio. Oggi ho quindi a disposizione un’enorme quantità di dati, oltre ad aver formato operatori di tantissimi Paesi nel campo della terapia regressiva. Non c’è nulla di magico. E’ soltanto una tecnica molto utile, semplice, sicura e non invasiva che aiuta i pazienti a tornare indietro nel tempo. […] La considerazione dei miei colleghi verso il mio lavoro sta migliorando. Nei primi tempi le reazioni sono state numerose e in molti casi negative, ma oggi sono in tanti a conoscere questo argomento, anche perché ora c’è molto più materiale a disposizione rispetto al passato. All’inizio c’era un movimento che cercava di penalizzarmi e di fare in modo che venissi sanzionato per quello che facevo. Ma ha avuto vita breve, perché avevo moltissime persone dalla mia parte. Per esempio, molti psichiatri e molti medici conoscono la terapia di regressione ma tengono segrete le loro conoscenze perché temono che possano danneggiare la loro reputazione, la loro carriera. Quindi, il rapporto iniziale con i miei colleghi è stato difficile, ma le cose sono migliorate moltissimo negli ultimi ventisette anni al punto che molti di loro, oggi, si occupano di ipnosi regressiva. In ogni caso, a livello istituzionale, e mi riferisco all’American Psychiatric Association che raggruppa tutti gli psichiatri degli Stati Uniti, la terapia di regressione e l’esistenza di vite passate non sono ancora accettate. In compenso, sono molti gli psichiatri e gli psicoterapeuti che a livello personale credono in questa terapia.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *