Giuda Iscariota

1. Questo Vangelo è stato scritto affinché tutti possano conoscere la verità a proposito di Giuda Iscariota e del ruolo che ebbe nella vita e nella tragica morte di Gesù di Nazaret.
2. Molti hanno raccontato la storia di Gesù, riferendo tutto ciò che egli disse e fede durante il suo breve soggiorno su questa terra.
3. Alcuni sono stati davvero testimoni di ciò che accadde e hanno trasmesso oralmente, secondo la tradizione ebraica, ciò che avevano visto e udito.
4. Altri hanno scritto resoconti della vita di Gesù Cristo, figlio di Dio, conosciuti come Vangeli.
5. Fra coloro che assistettero in prima persona agli eventi vi era anche mio padre, Giuda Iscariota.
6. Io, Beniamino, figlio primogenito di Giuda Iscariota, ho ascoltato il suo resoconto di ciò che avvenne in quel tempo e ho messo per iscritto quello che egli vide e udì, inizialmente in aramaico, la lingua parlata da Gesù, e quindi in greco, che mio padre mi insegnò in tenera età.
7. Mio padre mi crebbe nell’osservanza delle rigide tradizioni della Torah e, come lui, anche io credo che Gesù di Nazaret fosse un profeta e un vero figlio di Israele, ma non il tanto atteso Messia.
8. Diversi altri Vangeli scritti in tempi recenti narrano i fatti avvenuti durante la vita di Gesù. Tuttavia solo pochi di essi, che la nuova setta detta dei cristiani non accetta, descrivono fedelmente le azioni che mio padre compì in quel periodo della nostra storia.
9. Gli altri non comprendono neppure lontanamente, nè riferiscono in maniera corretta, la profonda fede di Giuda in Gesù di Nazaret. Anzi, infangano il nome di mio padre al punto che egli è ormai considerato il più infame tra i seguaci di Gesù.
10. Lo tacciano di essere un traditore, un ladro, un uomo corrotto, e uno dei Vangeli riporta persino falsamente che si tolse la vita.
11. Nulla di tutto ciò, riferito in gran parte dopo la tragica morte di Gesù, fu mai detto finché egli era in vita.
12. Alcuni, per dimostrare la veridicità delle proprie parole, sono giunti a ritenere che il nome Iscariota derivi dal latino sicarius, che significa “zelota armato di pugnale”.
13. Altri sostengono che derivi dal greco sakar, “falso”.
14. In verità il nome Iscariota viene dall’ebraico Is Qriyoth, uomo di Keriot, la città in cui nacque Giuda.
15. Mio padre discendeva dalla tribù di Giuda e nacque a Keriot, città menzionata nella storia delle origini di Israele e fedele all’antica tradizione ebraica.
16. I cristiani continuano a diffondere per tutta la Galilea la voce che fosse un uomo violento, un sicofante, una persona di cui diffidare. Nonostante numerose prove contrarie, queste calunnie vengono spesso ripetute ancora oggi dai seguaci di Gesù.
17. Giuda Iscariota fu in realtà discepolo di Giovanni Battista e ubbidì volenteroso al suo comando: Questo è un uomo di Dio, seguilo.
18. Da quel giorno divenne un seguace di Gesù di Nazaret e il Maestro gli diede tanta fiducia da volerlo tra i dodici discepoli.
19. Da bambino ascoltai ciò che mio padre diceva riguardo al ministero di Gesù e, quando gli feci visita a Khirbet Qumran, poco prima che venisse giustiziato dai Romani, misi per iscritto le sue parole.
20. Mio padre ha ora fatto ritorno al Dio che amava e serviva fedelmente.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *