Teletrasporto quantistico

Nel 1998, infine, la praticabilità del teletrasporto quantico è stata dimostrata in tre diversi laboratori, a Innsbruck, a Roma e presso il California Institute of Technology (Cal Tech). Il fisico Jeff Kimble, responsabile del gruppo di lavoro del Cal Tech, afferma che il teletrasporto può essere applicato anche a oggetti solidi. “Lo stato quantico di un dato oggetto potrebbe essere trasferito ad un oggetto diverso […]. Siamo convinti di sapere come si fa.” Kimble si guarda bene dal suggerire che sia possibile il teletrasporto di esseri umani, ma ipotizza che qualcuno possa tentare con un batterio.
Queste curiosità quantistiche, che sfidano la logica e il senso comune, hanno finora ricevuto ben poca attenzione da parte dell’opinione pubblica, ma ben presto ne riceveranno. Secondo alcune stime, alla fine del primo decennio del XXI secolo la maggioranza dei fisici di tutto il mondo sarà impegnata a lavorare su qualche aspetto della tecnologia quantistica.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *