Lingua angelica

“Ha un aspetto quasi biologico”, borbottò Seichan.
Gray annuì. “Segui i diversi fili. Non ti sembrano doppie eliche di DNA? Non ci riconosci una sorta di mappa genetica?”
Seichan era dubbiosa. “Scritta in lingua angelica?”
“Forse. A dire il vero, uno studio scientifico ha messo a confronto gli schemi del codice del DNA con gli schemi riscontrati nei linguaggi. Secondo la legge di Zipf – uno strumento statistico – tutte le lingue presentano uno schema specifico basato sull’uso ripetuto di certe parole, come la frequenza degli articoli il o un. O sulla rarità di altre, come oritteropo ellittico. Tracciando un grafico che confronta la diffusione delle parole con la frequenza del loro uso, si ottiene una linea retta. E questo vale per l’inglese, il russo o il cinese: lo schema lineare è sempre lo stesso.”
“E il codice del DNA?” domandò Vittorio, intrigato.
“Presenta esattamente lo stesso schema. Persino il nostro cosiddetto ‘DNA spazzatura’, quello che gran parte degli scienziati giudica un rifiuto biologico. Lo studio è stato ripetuto e verificato. Per qualche ragione, nel nostro codice genetico è sepolto un linguaggio. Non sappiamo cosa dice. Ma questo potrebbe essere la forma scritta di quel linguaggio.”
Senza fiato per la meraviglia, Vittorio fece scorrere un dito sull’incisione. “Mi domando… è possibile che Trithemius abbia carpito quella lingua nelle sue meditazioni?   Pensate all’ebraico antico, al fatto che i suoi caratteri sono simili alla scrittura angelica. Possibile che le prime lingue scritte siano in un modo o nell’altro derivate da questa, scaturite da una certa memoria genetica innata? In effetti, è lecito chiedersi se questo linguaggio non sia la Parola di Dio, che descriva qualcosa di più grande in ognuno di noi.” Mosse la torcia intorno. “E, in ogni caso, tutta questa lingua angelica… cosa ci dice?”
“Credo sia un progetto genetico”, ribattè Gray.
“Ma un progetto per cosa?” domandò Seichan.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *